Radioamatori..perchè? - HB9OBX

Vai ai contenuti

Menu principale:

Radioamatori..perchè?

Hobby della radio

Perché siete Radioamatori?


Beh, a me è successo diverse volte la classica domanda:

"Ma cosa vi dite?...ma perché non usate Skype...Whatsapp...Facebook...Facetime, non è più semplice?

Devo confessare che le prime volte era cosa ardua per me dar una risposta corretta e soprattutto comprensibile, in quanto se entro troppo nei dettagli sono certo di non essere capito.
Spesso poi lo sguardo di chi ti ascolta è spaesato e a volte sorpreso di cosa riusciamo a fare con il nostro tempo libero.

l Radioamatori, detti OM (acronimo dall'inglese Old Man) o ham, sono dei sperimentatori in possesso di una licenza e concessione dalle Autorità competenti.

Hanno inoltre la possibilità di costruire dal più piccolo circuitino anche modesto fino a trasmettitori e amplificatori di potenza con relative antenne di ogni tipo e dimensione, oltre a poter partecipare ai vari contest ( competizione tra radioamatori del mondo intero ) con classifica finale e consegna diplomi. Si possono usare satelliti predisposti a tale scopo, trasmettere foto o immagini dal vivo ( SSTV / ATV ), usare il digitale in vari protocolli come pure usare ( non sono tantissimi che lo fanno ) la luna come riflettore di onde radio ( EME )

Il nostro hobby oltre alla tecnica ti regala anche un sacco di emozioni. Oltre alla cultura e nuove conoscenze, si scoprono dove e come vive l'interlocutore del altra parte del mondo, alle esperienze che ha e sta facendo, a cosa pensa di fare in futuro e non di rado ricevi ottimi consigli sulla tecnica o anche personali da condividere.

Da notare una volta entrati in contatto con un radioamatore mai sentito prima, si è subito amici e si da del tu. A differenza di alcuni social in rete, nel nostro hobby sappiamo esattamente in tempo reale con chi comunichiamo e dove abita, attraverso diversi siti di registrazione nominativi del tipo www.qrz.com o www.eqsl.cc.

L' importante in radio è, come nella vita, usare quell' educazione e correttezza che dovrebbero distinguere in positivo il Radioamatore.

Da ultimo intendo richiamare l'attenzione a tutti coloro che ci considerano dei "inquinatori elettromagnetici" e/o "maniaci di grandezza" a cominciare dalle antenne spesso di dimensioni enormi con tralicci altissimi.
Il tutto ha a che fare con la fisica e ( ecologia ) ....mi spiego. Le onde corte da 1.8 Mhz fino 30 Mhz hanno la lunghezza d'onda piuttosto lunga che varia dai 160m ai 10m. Ora, senza entrare troppo nei particolari, più la frequenza è bassa maggiore l'antenna risulta di dimensioni considerevoli al fine di aver meno perdite di potenza in W per la trasmissione ( ecco anche il fattore ecologico ) dovendo usare meno energia con un campo magnetico minore.

continua a breve.....


Hans HB9OBX

Torna ai contenuti | Torna al menu